A Selargius il primo punto vendita Conad del Tirreno ad alta Efficienza Energetica

29 ago A Selargius il primo punto vendita Conad del Tirreno ad alta Efficienza Energetica

Officinae_Verdi_Conad_SelargiusPrende il via con l’inaugurazione del primo punto vendita ad alta efficienza energetica Conad del Tirreno di Selargius (CA), il Piano di sostenibilità energetica e ambientale annunciato dal gruppo nel febbraio scorso, con l’obiettivo di raggiungere una riduzione delle emissioni di CO2 del 40% entro il 2020 e dare un contributo concreto alla lotta contro i cambiamenti climatici.

Risparmio energetico del 35% e riduzione delle emissioni di CO2 per di 100 t/anno: sono questi i numeri raggiunti per i 1.500 mq del Superstore Conad di Selargius, in Via Trieste, grazie all’adozione di lampade a led per il sistema di illuminazione, di tecnologie altamente efficienti per il sistema di climatizzazione e la catena del freddo e l’introduzione di un sistema di metering per il monitoraggio e la gestione dei consumi h24.

“Siamo particolarmente orgogliosi del risultato raggiunto in tempi record in questo punto vendita – ha dichiarato Mariano Lecca l’imprenditore socio di Conad del Tirreno proprietario del Superstore di Selargius – in poco piu’ di un mese abbiamo completamente riqualificato i 1.500 mq del Superstore, ma siamo soprattutto orgogliosi dell’innovazione tecnologica sul risparmio energetico adottata, che ci pone all’avanguardia nel settore della grande distribuzione”.

“Quello su fonti rinnovabili ed efficienza energetica – ha dichiarato Ugo Baldi Amministratore Delegato Conad del Tirreno – è un progetto strategico su cui ci impegneremo per i prossimi 5 anni, per realizzare un percorso di riqualificazione energetica dei nostri punti vendita e dei centri logistici. Questo genererà un importante ritorno in termini di risparmio sui costi energetici, ma anche, motivo di cui siamo orgogliosi,

in termini ambientali. L’attenzione all’ambiente – ha concluso Baldi – fa parte della nostra visione di responsabilità sociale e la scelta di destinare a questo progetto investimenti importanti, nasce dalla convinzione che genererà benefici in termini di risparmio energetico e impatto ambientale, con un indotto e molte ricadute positive sul territorio”.

Il progetto è stato studiato da Conad del Tirreno con Officinae Verdi, Energy Efficiency Group nato dalla joint venture con Unicredit e WWF. Gli interventi su punto vendita in qualità di EPC (engineering, procurement, construction) sono stati realizzati da 3EPC srl la società operativa del Gruppo Officinae Verdi.

Scarica il comunicato